Indietro

Addio alla prof Renzi, prima “preside” del Vasari

Foto dal quotidiano LA NAZIONE

L’ultimo saluto all’insegnante che fece nascere a Figline la scuola ex Galilei, poi diventata istituto d'istruzione superiore Giorgio Vasari

FIGLINE INCISA VALDARNO — Un vecchio ritaglio in bianco e nero del quotidiano La Nazione. Una foto del 1972, scattata in una calda mattinata di ottobre sulla terrazza dell’ex oratorio dei Salesiani, preso in affitto dal Galileo Galilei di Firenze per far nascere in Valdarno il primo istituto per Geometri. Accanto al gruppo di studenti, ritratti con i capelli lunghi e i pantaloni a zampa d’elefante, spicca l’immagine sorridente della professoressa Adalgisa Serafini Renzi, allora fiduciaria dell’istituto che in soli 4 anni aveva già attirato oltre 150 studenti da ogni comune del Valdarno. La professoressa Renzi, insegnante di Storia e Lettere, per tutti era “la preside” impegnata a sviluppare quella scuola nata quasi per scommessa, tanto da ottenere nel giro di pochi anni la sospirata autonomia dal prestigioso Galilei di Firenze. 

Quel primo nucleo della scuola, poi destinata a diventare il multidisciplinare Isis Vasari, deve la sua esistenza proprio all’impegno di quella donna, che nonostante il sorriso e la vasta cultura, dimostrò di possedere grinta e competenza per far superare al “suo” istituto ogni tipo di difficoltà burocratica. Quei ragazzi, stile anni Settanta, ritratti nella foto della Nazione sono ora padri e nonni. Non tutti hanno fatto il mestiere per cui avevano studiato: c’è chi è diventato sindaco, o medico, o imprenditore… molti di loro, con i capelli bianchi, erano nella chiesa di San Francesco a Figline per dare l’ultimo saluto alla professoressa Renzi, scomparsa all’età di 94 anni, che quasi quarant’anni fa regalò a tutti loro un bene prezioso come la curiosità per il sapere e la cultura.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it