Indietro

Pulisce un tino in cantina e l'azoto lo intossica

Un operaio è stato portato in gravi condizioni all'ospedale di Careggi dopo aver respirato il gas. Stava lavorando in una cantina alle Sieci

PONTASSIEVE — L'uomo, di 43 anni, stava effettuando delle sabbiature all'interno di un tino in una cantina dei marchesi Frescobaldi alle Sieci quando è rimasto gravemente intossicato dalle esalazioni di azoto.

Sulla base di quanto spiegato dalla Asl, all'origine dell'incidente potrebbe esserci un errore umano: l'operaio, infatti, pare abbia collegato una pompa a un erogatore di azoto anziché usare una pompa per l'aria compressa come il lavoro che stava eseguendo avrebbe richiesto. Di conseguenza l'uomo ha finito per respirare l'azoto immesso nel tino in cui lui stesso si trovava. 

Dopo i soccorsi sul posto è scattata la corsa in ospedale in codice rosso all'ospedale fiorentino di Careggi dove il 43enne è stato ricoverato. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it