Indietro

Vendevano tartarughe in via di estinzione

I carabinieri forestali hanno stroncato un commercio senza certificato Cites e quindi illegale di tartarughe terresti della specie Testudo hermanni

RUFINA — Stroncato un commercio illegale di esemplari di tartarughe terrestri della specie Testudo hermanni, tartarughe in via di estinzione e protette dalla convenzione di Washington.

I carabinieri forestali hanno denunciato una persona per la violazione della legge che prevede la cessione di esemplari protetti dalla normativa Cites solo se forniti di certificazione idonea. I militari hanno constatato infatti la cessione di numerosi esemplari di tartaruga terrestre, in assenza del certificato . Un'altra persona invece è stata indagata per detenzione di esemplari di tartaruga terrestre senza certificato Cites.

Questa specie di tartaruga è in pericolo di estinzione: la popolazione italiana è in declino a causa delle alterazioni dell'habitat provocate dall’essere umano; è la testuggine terrestre maggiormente diffusa nella nostra penisola e l'unica sicuramente autoctona. 

Nel nostro Paese l’areale di distribuzione si estende lungo pressoché tutta la costa tirrenica, in Puglia, in Calabria, in Sicilia e in
Sardegna. Essendo sottoposta ad uno stringente regime di protezione, le attività di detenzione, spostamento e commercio di queste tartarughe sono disciplinate da una normativa specifica che dal punto di vista del sanzionamento amministrativo, prevedono importi elevati.

Sono stati infatti elevati anche due verbali amministrativi per violazione alla disciplina citata, per un importo complessivo di 20mila euro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it